Stampa
Categoria: Quesitario
Visite: 404

 

Buongiorno,

sono una maestra in anno di prova. Lo scorso  anno (2017-18) infatti ho ottenuto il passaggio di ruolo dalla scuola dell’Infanzia alla Primaria. Da gennaio sono stata però in interdizione per maternità e non ho potuto fare l'anno di prova. La bimba è nata ad aprile, quindi attualmente fruisco ancora della riduzione di orario..

Quest'anno sono stata in congedo parentale facoltativo fino a fine ottobre. Ho contato i giorni di attività didattica e, anche senza fare nessuna assenza da adesso fino al 30 giugno, non riuscirò a raggiungere i 120 giorni di attività didattica.

Scrivo per chiedere se posso svolgere quest'anno tutte le attività inerenti la formazione: laboratori, attività con il tutor e rinviare al prossimo anno i 120 (e 180) giorni, oppure se sia obbligata a svolgere tutto contestualmente il prossimo anno (2019-20).

Grazie per una cortese delucidazione.

Daniela B.

 

Gentile Daniela,

Ai sensi del D. M. 850/2015, il periodo di formazione e il periodo di prova sono inscindibili.

Se sei già certa di non soddisfare il criterio dei 180 giorni di servizio, di cui 120 di attività didattiche, è necessario rinviare il periodo di formazione e prova al prossimo a. s.