Stampa
Categoria: Quesitario
Visite: 2364

Cari colleghi,

vorrei sapere se il dirigente può negare la richiesta di trasferimento interno per salvaguardare la continuità del docente in una classe. In pratica: io insegno in terza, la dirigente può negarmi il trasferimento per assicurare la mia presenza alla classe fino in quinta? (La continuità nella classe è uno fra i primi criteri di assegnazione votati in collegio docenti).

Fatemi sapere, grazie.

Un saluto a tutti.

Mariella F.

 

Cara Mariella,

l'assegnazione dei docenti ai plessi e alle classi è una prerogativa del dirigente scolastico. Purtroppo la riforma Brunetta ha tolto questa attribuzione alla Contrattazione Integrativa d'Istituto, quindi se anche il Collegio ha dato una priorità al criterio di continuità rispetto a quello ad esempio dell'anzianità di servizio, e ciò è stato recepito dal Regolamento d’Istituto, vedo abbastanza improbabile il tuo trasferimento interno, a meno che la dirigente non abbia qualche altra motivazione per spostarti, come la presenza di eventuali tensioni con le colleghe di team.