Numero 202, pag 1-7 - Febbraio 2018

Stiamo assistendo ad un impressionante e sconcertante aumento di casi di violenze ed aggressioni sia fisiche che verbali attuate da parte dei genitori nei confronti dei docenti. Di fronte al dilagare apparentemente inarrestabile del fenomeno, viene spontaneo interrogarsi sulle responsabilità di tali accadimenti e un ruolo importante è rivestito dalle politiche sbagliate nei confronti della scuola, dell’istruzione e dell’educazione in generale attuate dai vari governi di turno.

Numero 202, pag 1-3 - Febbraio 2018

Dopo una lunga estenuante trattativa notturna, alle 7.45 del 9 febbraio 2018, i confederali hanno siglato il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro. Cgil, Cisl e Uil hanno firmato determinando quindi la maggioranza utile al licenziamento dell’ipotesi di contratto che ora attende il varo della Corte dei Conti. La Gilda degli Insegnanti non ha firmato, perché considera troppo misere le risorse stanziate che non consentono di colmare la forbice stipendiale tra il personale della scuola, penalizzato, e il resto del pubblico impiego, tuttavia si riserva di valutare la propria posizione dopo aver sondato il parere degli iscritti.

Numero 202, pag 4 - Febbraio 2018

Il 17, 18 e 19 aprile 2018, in tutte le scuole si voterà per l'elezione delle RSU. Mi raccomando ricordati di andare a votare perchè il tuo voto servirà per scegliere la persona che ti rappresenterà nella contrattazione integrativa d’Istituto ma darà anche rappresentatività al tuo sindacato, quindi ne aumenterà il potere ai tavoli contrattuali.

Numero 202, pag 3 - Febbraio 2018

Ricordiamo ai nostri iscritti che il prossimo 15 marzo scadrà il termine per la presentazione delle domande di part-time.

Chi fosse interessato a presentare la richiesta dovrà rivolgersi alla segreteria della propria scuola.

 Numero 202, pag 4 - Febbraio 2018

Entro il 31 dicembre 2018 è opportuno procedere ad un confronto tra i servizi prestati e quelli presenti nell'estratto dei contributi INPS, per verificare che vi sia corrispondenza fra gli stessi e che siano stati correttamente registrati nella banca dati dell'INPS. I contributi che dovranno essere controllati sono quelli che vanno dall'inizio della carriera lavorativa fino alla data del 31 dicembre 2013.