Stampa
Categoria: Ottobre 2020
Visite: 459

Numero 209, pag 7 - Ottobre 202

CON DECORRENZA 01/09/2021

Di seguito uno specchietto semplificato e chiaro riferito ai requisiti per l’accesso alla pensione. Per tutte le informazioni più dettagliate in riferimento alle casistiche individuali e alla storia e peculiarità contributiva di ciascuino, per i calcoli e le pratiche, rivolgetevi ai nostri patronati di riferimento.

 

 

° PENSIONE DI VECCHIAIA: se in possesso di almeno 20 anni di contributi e 67 anni di età compiuti entro il 31/12/2021;

° PENSIONE ANTICIPATA: se risulta maturato il requisito contributivo di almeno 41 anni e 10 mesi per le donne e di almeno 42 anni e 10 mesi per gli uomini entro il 31/12/2021;

° PENSIONE ANTICIPATA “QUOTA 100”: se risulta maturato il requisito contributivo di almeno 38 anni e il compimento di almeno 62 anni di età entro il 31/12/2021 (donne e uomini);

° REGIME SPERIMENTALE “OPZIONE DONNA”: se risulta maturato il requisito contributivo di almeno 35 anni di lavoro effettivo e il compimento di almeno 58 anni di età entro il 31/12/2019 a condizione che si opti per il calcolo di pensione contributivo;

ATTENZIONE! In attesa della Legge di Stabilità 2021 per l’eventuale proroga della possibilità di maturazione dei requisiti entro 31/12/2020.

 

Il personale verrà collocato a riposo d’ufficio nel caso in cui ricorrano i seguenti requisiti:

° compimento dei 65 anni di età entro il 31/08/2021 e maturazione del requisito contributivo per la pensione anticipata entro il 31/12/2021;

° compimento dei 67 anni di età entro il 31/08/2021 e maturazione del requisito contributivo dei 20 anni entro il 31/12/2021;

In tutti gli altri casi le istanze di cessazione dovranno essere presentate entro il termine stabilito dal decreto ministeriale MIUR contestualmente alla presentazione della domanda di pensione.                                                     Michela Gallina